C’è un Dio più divino di noi?

E sono a Walt Whitman per ricordare che l’essere umano vale più di quanto creda egli stesso e al di là delle cose orribili che riesce a fare. Per ricordare che bisogna scoprire (e riscoprire) il proprio valore, le proprie potenzialità, la propria umanità, la propria ricchezza. Niente a che fare con il denaro e con il potere. Ha solo a che fare con la vita, perché “niente è più prezioso della vita”. Ogni singola vita. Ogni singola persona.

Ma che pensavi di te?

Pensavi di essere da meno?

Pensavi che il presidente fosse più importante di te?

O che il ricco fosse migliore di te? O che l’erudito fosse più saggio di te? (Walt Withman – A Song for Occupation)


Cosa credi che potrei sugfgerirti in cento modi, se non che l’uomo o la donna non sono esseri diversi da Dio?

E che non c’è Dio più divino di te stesso? (Walt Withman – Law for Creations)

 

 

Annunci

One thought on “C’è un Dio più divino di noi?

  1. Cara Antonella,sono rientrato e, come dice Whitman, ho visto razze strane:

    Non temere, oh Musa! Usi e giorni completamente nuovi ti vengono incontro, ti circondano. Candidamente ammetto che questa razza è strana, molto strana, di nuova foggia. Eppure è sempre l’antica umana razza, la stessa, dentro e fuori, facce e cuori gli stessi, gli stessi sono affetti e desideri. Lo stesso antico amore, e la bellezza, e il modo di usarne.

    A presto. Franco

    da PensieriParole

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...