Come sopravvivere all’Harmattan

Per restare in tema (ma con meno poesia e più senso pratico) propongo la lettura dell’articolo a questo link.

Un medico (ghanese) spiega che cos’è, gli effetti e come difendersi dall’Harmattan.

[Mia considerazione: gli effetti visibili dell’Harmattan sulle persone di pelle bianca sono meno intensi e marcati di quanto siano sui locali. O sono io che ho la pelle dura? “Sei fatta di muro” mi ripeteva qualcuno… Non ho mai capito se fosse un complimento. Però: questo mal di testa sottile, queste labbra  secche e i capelli come stoppa… Sarà che il muro comincia ad avere qualche breccia?]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...