Baobab, voodu, guarigioni e vite precedenti

Dove c’è voodu c’è anche l’antica tradizione nella conoscenza, raccolta e uso delle erbe. Il Benin ne è una delle massime espressioni in Africa.

Non a caso l’Innovation Price for Africa quest’anno è stato assegnato a un medico beninese, Valentin Agon, che assemblando un insieme di piante ha dato vita a una pillola – Api-Palu -che cura la malaria. Peccato che, come sempre, vinca la medicina occidentale, i suoi costi e i suoi insidiosi e letali effetti collaterali.

A Bohicon ho visitato un luogo non solo ricco di magia ma di piante di ogni tipo, per ogni male, con vari tipi di risultati – almeno nel racconto di chi mi inoltrava alle loro proprietà e al loro uso nella medicina tradizionale.

Che alberi e piante siano saggi e preziosi non c’è alcun dubbio. Stanno lì, silenziosi e potenti. Spesso nei secoli dei secoli. Come il meraviglioso baobab di cui non riuscivo a vedere la fine.

Capisco perché le cerimonie delle religioni tradizionali – o l’incontro con gli antenati – avvengono spesso nei pressi di questi giganti. Il mistero che li accompagna anno dopo anno, vita dopo vita, rende ogni cosa possibile sotto il loro sguardo. Anche l’incontro con le vite precedenti.

20160903_121258 - Copia

20160903_121058

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...