Afrofuturismo, il panafricanismo del futuro

Perché Africa è energia. Ed è energia giovane. Per questo musica, arti visuali, colori e parole, vanno a parlare al futuro.

Sapevate dell’Afrofuturismo? Si tratta di un’estetica culturale e letteraria panafricana, che trova spazio nella science-fiction, negli allestimenti open air, in opere di assemblaggio…

Al Chale Wote Street Art Festival che ogni anno si tiene nella zona “vecchia” di Accra – sullo sfondo della light house di James Town – ne puoi incontrare molti di esempi di arte proiettata nel futuro.

artista-di-strada

Artista di strada. Chale Wote, giugno 2016. Foto di Antonella Sinopoli

composizioneconmaterialediscarto

Composizione con materiale di scarto. Chale Wote, giugno 2016. Foto di Antonella Sinopoli

Occorre che scriva in modo più approfondito dell’Afrofuturismo.

Quello che mi piaceva intanto segnalarvi in questo post è un video sorprendente. Si chiama One Source e porta la regia di Khuli Chana, rapper sudafricano che mette insieme danza, arte visuale e visionaria, suoni, colori  e atmosfere.

In questo video – che è un’opera d’arte -Khuli Chana mette insieme l’artista di strada ghanese Moh Awudu e l’artista digitale e fotografo kenyota, Osborne Macharia. Il risultato, a mio avviso, è folgorante. (clicca sulla foto)

khuli-chana-one-source-ft-kaygizm-victoria-kimani-and-sarkodie-youtube

Annunci

One thought on “Afrofuturismo, il panafricanismo del futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...