#GHelection, i ghanesi confermano di amare la pace

È uno dei motivi per cui amo questo Paese: i ghanesi non sono inclini a farsi la guerra e, fondamentalmente, non amano i disordini. Amano la pace. E non a chiacchiere.

E queste elezioni 2016 (politiche e presidenziali) ne sono state ancora una volta la prova.

A vincerle è stato il candidato dell’NPP, Nana Akufo-Addo, che ha superato di gran lunga il presidente uscente ricandidatosi, John Mahama dell’NDC. Una telefonata di quest’ultimo per congratularsi con chi guiderà la nazione per i prossimi quattro anni, ha messo fine a qualunque speculazione di rivendicazioni o proteste.

Con le performance del Paese degli ultimi anni, Mahama non aveva grandi chance di vincere. Dispiace però che non abbia saputo – lui e il suo Governo – fare meglio. Dopotutto è stato uno dei presidenti africani più giovani – forse il più giovane – e il primo presidente ad essere nato dopo l’indipendenza del Paese.

Akufo-Addo ha 72 anni, quello di cui sono certa e non si andrà a unire alla schiera delle cariatidi africane al potere da decenni. Perché la democrazia dell’alternanza in Ghana continuerà a funzionare.

Quella sotto è una grafica pubblicata su Quartz con dati di Cia Factbook e Wikipedia.

africa-s-longest-serving-rulers-without-jammeh-dos-santos-in-2017

[Nota: Il presidente del Congo Brazzaville, Denis Sassou Nguesso, è al suo secondo mandato come presidente. Era già stato in carica dal 1979 al 1992. Un totale, quindi, di 32 anni.]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...