africa news

Boko Haram, raddoppiano attentati e vittime

In cinque mesi – da aprile ad oggi – gli attacchi di Boko Haram e le vittime sono raddoppiati. Lo ha detto Amnesty International con riferimento alle aree del Lago Chad, agli Stati di Borno e Adamawa (Nigeria) e al Nord del Camerun. Negli ultimi mesi, infatti, le offensive dei terroristi si sono spostate dalla Nigeria – ove il livello di violenza rimane comunque alto – al Niger e al Camerun.

Negli ultimi mesi, solo in Nigeria e Camerun, 381 civili sono morti e si sono intensificati gli attacchi suicidi di donne. Ma pare che la cifra sia sottostimata. Dal 2009 almeno 20.000 persone sono rimaste uccise e almeno 2.6 milioni sono rimaste senza un tetto.

Alle perdite di vite umane va aggiunta la devastazione delle aree coltivabili, molte ormai abbandonate e la conseguente carestia che ne sta derivando. Si calcola che 5 milioni di persone stiano soffrendo la fame a causa dell’impossibilità di prendersi cura della propria terra.

Boko Haram – ha detto Alioune Tine, direttore di Amnesty International per l’Africa occidentale e centrale – sta commettendo crimini di guerra su vasta scala”.
Quest’ondata di agghiacciante violenza, alimentata dal grande aumento degli attentati suicidi – ha aggiunto –  mette in luce l’urgente necessità di protezione e assistenza di milioni di civili che vivono nella regione del Lago Ciad. I Governi di Nigeria, Camerun e di altri Paesi devono agire rapidamente per proteggere i civili da questa campagna di terrore
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...