africa news

Uganda, parlamentare invita a picchiare le mogli. Secondo i dati il 51% delle donne subisce violenza

Secondo gli ultimi dati a disposizione, il 51% delle donne ugandesi in un’età compresa tra i 15 e i 49 ha dichiarato di avere subito violenza fisica e/o sessuale dal proprio partner.

In un clima di questo genere che – dall’altro lato – registra però anche una maggiore consapevolezza delle donne, sempre più pronte a rompere il silenzio, si inserisce la dichiarazione di qualche giorno fa di un tale Onesmus Twinamasiko, non una persona della strada, ma un membro del Parlamento ugandese, che invita ad usare le maniere forti – in altre parole a picchiare – le proprie mogli per metterle in riga.

1 Ugandan MP Says Men Should Discipline Their Wives YouTube

Cliccare sulla foto per ascoltare le parole del deputato ugandese che invita a picchiare le donne

Onesmus sembra uno che ci tiene alla sua immagine, tanto che risponde pubblicamente a critiche circa il suo operato nella legislatura. Ma per quanto riguarda le donne pare che pensi che tutto sia permesso, a cominciare dalla violenza fisica.

È chiaro che la sua dichiarazione ha provocato notevoli reazioni – e non solo da parte delle donne.

Sarà arrabbiato, infatti il presidente, Yoweri Museveni, che proprio pochi giorni prima, in occasione dell’8 marzo aveva detto durante un discorso che “chi picchia una donna è un codardo” e invitato le donne che sono maltrattate a “fare le valigie e andarsene“.

Molte le reazioni “dal basso”, ma sono intervenute anche le donne parlamentari che fanno capo all’Uganda Women Parliamentary Association (UWOPA), e che hanno chiesto le scuse ufficiali di Onesmus (che pare abbia promesso di presentarle in Parlamento).

Le parlamentari hanno rinfrescato la memoria del collega ricordandogli “Come sai anche tu, il Domestic Violence Act del 2010, così come altre leggi in Uganda proibiscono di picchiare la popria moglie ed altre forme di violenza contro i membri della famiglia, inclusi i mariti“. Il parlamentare in un’intervista alla BBC successiva alla sua dichiarazione e alle reazioni che aveva provocato, aveva detto che anche la moglie una volta lo ha preso a schiaffi e in questo modo hanno risolto il loro problema.

Una “giustificazione” che ha fatto ancora più imbestialire chi vede nelle sue parole un pericoloso strumeno di accettazione e di spinta alla violenza contro le donne.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...