africa news

Migranti ambientali, 143 mln entro il 2050, 86 mln solo in Africa

Prepariamoci alla grande migrazione, quella dei migranti ambientali.

La World Bank ha appena diffuso uno studio allarmante. Che in realtà non fa che confermare le previsioni fatte negli ultimi anni. La sintesi è: se non ci saranno seri provvedimenti e politiche di ampio  respiro, entro il 2050 ci saranno 143 milioni di migranti climatici interni alle tre regioni che risentiranno (e stano già risentendo) maggiormente dei cambiamenti climatici.

Le tre macroaree in questione sono l’Africa Sub-sahariana, l’Asia meridionale e l’America latina. Ed è proprio l’Africa Sub-sahariana e le sue popolazioni che soffriranno di più.

migranti climatici

I motivi degli spostamenti – perlopiù interni secondo l’analisi – saranno legati alla siccità, alla diminuzione della produttività agricola, all’annalzamento dei livelli del mare e degli oceani.

Possibili soluzioni? Per la Wordl Bank: taglio dei gas serra implementando quindi l’Accordo di Parigi, inserire la questione della migrazione climatica nei piani di sviluppo, fare investimenti per migliorare la conoscenza delle migrazioni internne dovute al clima.

Tre casi estremi, per ognuna delle macro aree sono l’Etiopia, il Bangladesh e il Messico. Paesi considerati nella ricerca altamente vulnerabili.

Meet the Human Faces of Climate Migration

Da qui potete scaricare il Report

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...