africa news

Mozambico, approvate tasse proibitive per i corrispondenti esteri

Giro di vite sulle tasse per i giornalisti stranieri che scrivono dal Mozambico. Una serie di tasse e regole sono state approvate recentemente dal Governo mozambicano e entreranno in vigore il prossimo 22 agosto. La notizia è stata  diffusa da un quotidiano locale online.

Si tratterebbe di tasse proibitive che, secondo i commentatori, dovrebbero e potrebbero scoraggiare i corrispondenti. Le nuove regole entreranno in vigore un mese prima delle elezioni municipali e a poco più di un anno dal ballottaggio presidenziale del 2019.

I corrispondenti stranieri dovranno pagare 2500 dollari per essere accreditati. E la cifra deve essere corrisposta ogni volta che si entra nel Paese. I corrispondenti stranieri residenti in Mozambico dovranno invece pagare 8300 dollari all’anno, mentre la cifra per i freelance locali che lavorano per pubblicazioni straniere è pari a 500 dollari all’anno.

Finora, la registrazione per i corrispondenti stranieri in Mozambico è stata gratuita.

Tali norme – affermano le organizzazioni di stampa – impediranno a molti giornalisti che lavorano con un budget ristretto di occuparsi del Paese e meno ancora penseranno di trasferirsi lì.

Le nuove norme riguardano anche i media mozambicani. Per registrare una nuova pubblicazione bisognerà pagare 3.300 dollari e una tassa di 800 dollari è invece prevista per le nuove stazioni radio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...