africa news

Sudafrica, sterilizzazione forzata per donne affette da HIV. Denuncia di violazione dei diritti

Sterilizzate contro il loro consenso perché portatrici di HIV. O, per meglio dire, con un consenso estorto approfittando del bisogno di cure. È accaduto in Sudafrica a circa 50 donne, tutte africane nere.

Il caso è emerso da un’inchiesta della Commissione per l’uguaglianza di genere in Sudafrica. Inchiesta condotta nel 2015 e resa nota oggi.

La Commissione (CGE) riporta 48 casi documentati di sterilizzazione forzata in vari ospedali del Paese. A mettere in moto l’indagine erano state organizzazioni a difesa dei diritti delle donne.

Tutte le donne, che successivamente hanno presentato denunce – afferma il documento della Commissione –  sono donne di colore, prevalentemente portatrici di HIV. 

La sterilizzazione avveniva quando si recavano in ospedale per partorire. Venivano “invitate” a firmare moduli – spesso mentre erano prese dai dolori del parto e quindi non erano in grado di comprendere appieno cosa facevano – che dichiaravano il loro consenso a procedere nella sterilizzazione. Pare che il personale ospedaliero minacciasse di rifiutare di fornire assistenza medica a chi non voleva firmare.

Si tratterebbe dunque di gravi violazioni dei diritti umani e di “trattamenti degradanti”. Inoltre,  si accusa il personale ospedaliero di non aver rispettato l'”obbligo di cura”.

Il numero totale di persone con HIV in Sudafrica è aumentato dai circa 4,64 milioni nel 2002 a 7,97 milioni nel 2019, secondo le statistiche del Governo. Nel 2019, il 13,5% della popolazione totale in Sudafrica era sieropositivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...