africa news

Le isole Mauritius dichiarate “corona-free”. Da 15 giorni non si registrano casi positivi

Da due giorni le Mauritius sono diventate un Paese coronavirus-free.

È stato il ministro della Salute, Kailash Jagutpal ad annunciarlo e ad annunciare la mancanza di casi positivi per 15 giorni di seguito.

La nazione africana, isola nell’Oceano Indiano che conta 1,2 milioni di abitanti, ha registrato in totale 332 casi di coronavirus, 322 guarigioni e 10 decessi.

Il ministero ha inoltre fatto sapere che sono stati 73.572 i test effettuati. Ha aggiunto che tutti i 220 cittadini rimpatriati di recente dall’estero sono ancora in quarantena. Per il momento, rimane anche in vigore il lockdown per ragioni di sicurezza. 

Vietate le riunioni religiose, politiche e sindacali; forni, barbieri, macellai e pescherie potranno riaprire il 15 maggio. Mercati, bar e centri commerciali rimarranno chiusi fino al 1 giugno, mentre le scuole riprenderanno il 1 agosto. Solo un massimo di 10 persone possono partecipare a matrimoni e funerali.

E bandite, ancora, anche le bellissime spiagge, per le quali Mauritius è conosciuta in tutto il mondo.

Mauritius diventa così il secondo Paese africano ad essersi dichiarato corona-free. Un primo annuncio era venuto dalla Mauritania all’inizio di maggio, anche se successivamente pare si sia registrata un’altra infezione. Mentre il Lesotho, dopo mesi in cui non aveva dichiarato (né, dice, registrato) casi positivi, ora ne presenta alcuni. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...