Ci sono miliardi di vite nella mia vita. Le sento.
Annunci

One thought on “

  1. Salve mi chiamo Ciro e vivo nella provincia di Napoli sull’Isola d’Ischia.
    Questa lettura che ho appena fatto è stata molto interessante e avvincente. Ma mi ha portato a scoprire questo articolo una ricerca su la parola twantny che mi e stata rivelata da un ganese che lavora per me.
    Mi diceva appunto che il nonno e stato un curatore che utilizzava parti di piante medicinali per curare malattie più o meno gravi.
    Ho visto Enok curarsi un dolore al polso con una semplice foglia di una palma Chamerops umilis che noi abbiamo in azienda. Dopo qualche giorno gli chiesi se stava bene dopo la cura fatta, lui mi rispose che era passato completamente il dolore al polso. Come dicevo la mia ricerca e iniziata perché qualche giorno fa sono stato insieme ad Enok per un lavoro e ho scoperto che il mio cliente tra l’altro molto giovane 40 anni aveva scoperto di essere affetto da sclorosi multipla, e consapevole di non poter fare più una vita come aveva fatto prima di allora era molto demoralizzato e devo dire che mi ha rattristito parecchio.
    Cosi parlandone con Enok mi disse che c’era questa pianta twantny che vive sulle sponde dei fiumi e che la parte utilizzata e la radice, la medicina che se ne ricava e talmente amara che quasi non si può ingerirla bisogna fare uno sforno inumano per prenderla, giustificata da un bisogno di curarsi da una malattia molto grave e non per un semplice raffreddore.Io se ci riesco e se è vero quello che mi ha raccontato Enok vorrei poter dare una speranza al mio cliente, una possibilità in più ma soprattutto dargli la convinzione che può farcela anche lui.
    Se lei mi potrebbe fare la cortesia di informarsi o darmi dei riferimenti su alcune ricerche che possa fare, Enok purtroppo non conosce il tipo di pianta, o almeno con il nome botanico riconoscibile.
    Dimenticavo di dire che la parola twantny l’ho trovata in una storia di una viaggiatrice inglese che si e imbattuta per bisogno scaturito da un forte dolore al petto, in un mercatino juju dove lei racconta che una donna che era li a vendere rimedi gli ha dato proprio questa medicina e la chiamata con questo nome twantny.

    Ciro Strina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...